Kessié Milan, avanti tutta sul rinnovo: gli aggiornamenti

Le parti si sono sensibilmente avvicinate e contano di chiudere presto

673

Kessié Milan, le parti sono arrivate quasi alla soluzione definitiva della vicenda che legherà l’ivoriano ai rossoneri fino al 2026. Il Milan sta per battere dunque uno dei colpi più importanti per quanto riguarda il consolidamento della propria rosa: Frank Kessié, in scadenza di contratto il 30 giugno del 2022, è pronto ad apporre la firma su un cospicuo rinnovo. Faro e guida del Diavolo nell’ultima stagione, Kessié non ha nessuna intenzione di lasciare Milanello ed è pronto a trascinare gli uomini di Pioli anche nella prossima stagione, quella del ritorno in Champions League dopo sette lunghi anni. Vediamo nel dettaglio i contorni di una trattativa ormai molto ben impostata.

Kessié Milan, Maldini ha alzato di molto la posta

Kessié percepisce attualmente 2.2 milioni a stagione dal Milan e per rinnovare ha sempre chiesto una cifra pari a 6 milioni di euro. Nel primo incontro avvenuto a Casa Milan, Maldini e Massara avevano messo sul piatto una cifra di poco inferiore ai 4 milioni di euro (3.8 per la precisione) fino al 2026 per convincere l’ivoriano a restare. Kessié e il suo agente Atangana si sono però dimostrati irremovibili e così la dirigenza rossonera, con l’avallo del fondo Elliott proprietario del club, hanno deciso di alzare di molto l’offerta. La proposta che sembra aver convinto Kessié a rinnovare è di poco superiore ai 5 milioni di euro (5.3) più bonus.

Il Presidente resta rossonero

Il nero su bianco è previsto dopo il ritorno del centrocampista ivoriano dalle Olimpiadi di Tokyo, quindi a ridossi dell’inizio del campionato. Kessié, insieme a Kjaer, è in corsa per diventare il nuovo capitano del Milan in caso di cessione di Romagnoli. Un ruolo che Frank, a prescindere dalla fascia al braccio, ha già svolto nell’ultimo anno e mezzo. L’ex Atalanta ha guidato con disinvoltura il centrocampo imponendosi come uno dei migliori centrocampisti del torneo andando anche in goal in 14 occasioni tra campionato e coppe.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui