Cagliari-Capozucca svela il futuro di Nainggolan, Cragno, Nandez, Godin e Rugani

Il direttore rossoblu a ruota libera sul futuro di molti campioni del Cagliari

3665
Nainggolan Cagliari

Cagliari-Capozucca, direttore sportivo del club rossoblù, ha parlato a ruota libera, facendo molte rivelazioni importanti. Ha analizzato il momento economico del club, tracciando la linea per il prossimo futuro. “Il Cagliari deve cercare di contenere i costi relativi agli ingaggi. Questa è la tendenza del calcio in genere, non solo nostro. La pandemia ha segnato le finanze dei club, ed è giusto cercare di prendere una deriva differente”. Per farlo anche i rossoblu dovranno cercare di vendere alcuni pezzi da novanta, ma soprattutto non trattenere coloro che vantano ingaggi ritenuti elevati, e comunque fuori portata per le casse del club isolano.

Cagliari-Capozucca fa rivelazioni interessanti

“Un calciatore come Diego Godin, ad esempio non possiamo permettercelo, ha un ingaggio troppo elevato. Molto probabilmente lo lasceremo andar via”. Le voci di un possibile ritorno in Sudamerica, vengono quindi confermate dallo stesso direttore. Lo stesso dirigente ha poi proseguito: “Rugani non resterà con noi. Anche lui ha un ingaggio oneroso, e non è il caso di chiedere un nuovo prestito di questa portata economica”. Insomma, per i due difensori centrali, l’avventura in rossoblù è già giunta al capolinea. Diverso il discorso relativo a Radja Nainggolan. “Lui è un uomo con cui è bello lavorare. L’Inter pare non voglia venirci incontro, e quindi potrebbe riaprirsi una telenovela. Staremo a vedere, la volontà di restare a Cagliari c’è”.

Nandez e Cragno, i sacrificabili

Il direttore ha poi spostato io discorso sulle cessioni. “Cragno e Nandez sono i calciatori, che al momento, hanno maggiori richieste. Vedremo chi partirà. Attendiamo offerte concrete che possano accontentare noi ed i calciatori”. Anche Simeone è sul mercato, ma le richieste, e il possibile guadagno, sono sicuramente inferiori a quelli che potrebbero generare gli altri due compagni di squadra. Il mercato del Cagliari si sta delineando, ci saranno partenze, rinunce ed arrivi, ma sempre nel segno del contenimento delle spese.

Marco Tavolacci nato a Cagliari il 12.08.1975 Appassionato di calcio, scrivo da anni per alcuni siti e testate giornalistiche. Amo lo sport, il mare e la musica

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui