ATP Monte Carlo: bene Sinner, Fognini e Cecchinato, disastro Musetti

Day 1 quello dell’ATP Masters 1000 di Monte Carlo che ha visto i nostri top player passare il turno in scioltezza, tranne uno scarichissimo Musetti

1505
MONTE-CARLO, MONACO - APRIL 13: Jannik Sinner of Italy celebrates winning a point in his mens singles match against Albert Ramos-Vinolas of Spain during the first round on day three of the Rolex Monte-Carlo Masters at Monte-Carlo Country Club on April 13, 2021 in Monte-Carlo, Monaco. (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

ATP Monte Carlo, mentre Sonego, Travaglia e Berrettini si apprestano a concludere il primo giorno per i nostri italiani di questo Masters 1000 nel Principato di Monaco, possiamo dire che non ci si lamenta come inizio che ha visto approdare con facilità al prossimo round, i nostri pupilli, Jannik Sinner, Fabio Fognini, Salvatore Caruso (il cui match era in programma ieri ma rimandato per pioggia oggi, come quello di Musetti) e Marco Cecchinato, la cui vittoria è più di sopresa rispetto le altre perchè contro Koepfer, un avversario molto ostico, che cacciò dalle Internazionali di Roma, Lorenzo Musetti dal torneo lo scorso anno. Musetti che arriva scarico a questo suo debutto deludendo la platea italia contro l’ormai conosciutissimo Karatsev.

ATP Monte Carlo, Fognini e Sinner demoliscono i propri avversari dopo un inizio scarico

I due maggiori protagonisti di questo Masters, ovvero i più attesi, sono il campione in carica Fabio Fognini, e il Campioncino Jannik Sinner che viene da una finale persa a Miami contro Hurkacz, ma è solo l’inizio. Italiani che portano a casa una vittoria molto sciolta, ma con un inizio abbastanza lento come se fossero arruginiti. Entrambi subiscono un break in apertura, recuperandolo subito dopo, chiudendo i due match rispettivamente per 6-1 7-5 il tennista di San Remo, e 3-6 4-6 il tennista alto atesino. Caruso che invece rimonta una partita ostica con Catarina, iniziata ieri ma interrotta per pioggia e recuperata totalmente dallo sportivo italiano

Cecchinato, che vittoria contro Koepfer!

Marco Cecchinato invece vince e sorprende, battendo in due set 6-3 6-4, il tedesco Koepfer molto difficile da battere su terra, superficie che predilige. Sedicesimi di finale che non sorridono agli italiani, anzi piu o meno. Jannik Sinner becca Novak Djokovic che difficilmente perderà, ma è il primo match su questa superficie in stagione. Avendo giocato molte più partite, Jannik potrebbe metterlo in difficoltà. Fognini che pesca Thompson e Caruso il temutissimo Rublev.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui