Esonero Pirlo: mercoledì ultima spiaggia e i nomi dei possibili s

Pirlo si gioca la panchina contro il Napoli, in caso di sconfitta sarà esonero

2701

Esonero Pirlo. Una questione quanto mai aperta. Mercoledì la Juve ospita il Napoli. Sarà un vero e proprio spareggio per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Chi perde, potrebbe salutare anzitempo la competizione. Pirlo ha pareggiato il derby in maniera rocambolesca, ed ha perso in malo modo in casa contro il Benevento. Questo andamento ha compromesso di fatto il cammino dei bianconeri, che fino allora era stato comunque discreto. La Vecchia Signora poteva puntare al secondo posto, una posizione che dopo anni di successi sarebbe stata salutata con gratitudine dai tifosi. La nuova situazione invece ha indispettito tutti, tifosi e società, pronta a prendere seri provvedimenti.

Esonero Pirlo, mercoledì sarà partita decisiva

Ultima spiaggia per il nuovo tecnico juventino. In caso di sconfitta verrà esonerato. In questo caso, i bianconeri metterebbero la squadra nelle mani di un traghettatore. Chi? Tutte le strade portano ad un tesserato bianconero. Si tratta di mister Igor Tudor, che comunque ha già esperienze pregresse, a differenza di Andrea Pirlo. Oltre questa gara, il recupero delle famosa partita sospesa per problematiche legate al Covid-19, ne mancano ancora nove. Significa che t in totale, Juve e Napoli avranno a disposizione ben 30 punti, un mini torneo.

Il post Pirlo ha due nomi ben precisi

In caso di esonero e di traghettatore, la Juve nella prossima stagione, si affiderebbe ad un mister esperto, rinnovando anche alcune posizioni all’interno della struttura societaria. Il primo nome che c’è sul taccuino del presidente Andrea Agnelli, è quello del suo amico Massimiliano Allegri. I due hanno visto il derby insieme, nella casa di Agnelli a Forte dei Marmi. Il mister livornese potrebbe tornare, ma vorrebbe alcune cessioni eccellenti. Inoltre chiederebbe una prima punta, due centrocampisti di livello ed almeno un terzino sinistro. L’altro nome è quello di Zidane, un altro che conosce bene casa Juve.

Marco Tavolacci nato a Cagliari il 12.08.1975 Appassionato di calcio, scrivo da anni per alcuni siti e testate giornalistiche. Amo lo sport, il mare e la musica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui