Dzeko lascia la Roma, Juve e Inter pronte ad accoglierlo

Il bosniaco rompe con Fonseca e con il club, situazione delicatissima

1352
dzeko-roma

Edin Dzeko e la Roma sono ai titoli di coda. L’altra sera dopo la sconfitta in Coppa Italia con lo Spezia, pare che all’interno dello spogliatoio ci sia stata una sorta di rissa. Dzeko ed altri senatori si sarebbero confrontati con il mister e con il suo staff in maniera molto accesa, tanto da venire quasi alle mani. Il mattino seguente addirittura Dzeko e la squadra si sono rifiutati di allenarsi. Un fatto molto grave che ha fatto emergere la polveriera nella quale si è trasformato lo spogliatoio giallorosso. È servito un intervento del presidente per risolvere una situazione imbarazzante. Sono ore davvero concitate a Trigoria, la tensione è alle stelle.

Dzeko resta a casa

Per la trasferta ligure intanto è giunto un fulmine a ciel sereno. Il bosniaco resta a casa. Non  convocato per la trasferta, ufficialmente per problemi fisici, ma la causa è un’altra. Il centravanti ha rotto con Fonseca ed il suo staff, tanto che oggi El Shaarawy sosterrà le visite mediche, e firmerà il nuovo contratto con la Roma. Un indizio molto importante, che di fatto indirizza Dzeko verso altri lidi. La sua storia giallorossa pare giunta ai titoli di coda. Questi ultimi giorni di mercato dovrebbero quindi essere decisivi, per sancire la fine del rapporto.

Dove andrà il bosniaco?

Inter e Juventus sono pronte a sferrare l’attacco decisivo. I bianconeri pare siano i più forti interessati. I prossimi giorni potrebbero essere decisivi. Edin può finalmente cambiare maglia. È solo questione di giorni.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui