Agnelli lascia la Juve per la Ferrari?

Terremoto in casa Agnelli? Ci sono numerose voci contrastanti, vediamo di cosa si tratta

3699
Agnelli Ronaldo

Agnelli lascia la Juve? Una domanda che sta iniziando a serpeggiare all’interno del mondo bianconero. Continua infatti ad allungarsi la lista dei possibili sostituti del dimissionario Louis Camilleri, ex amministratore delegato della Ferrari. Il ruolo è al momento coperto ad interim dal presidente John Elkann. L presidente è sempre alla ricerca di un uomo di fiducia, al quale affidare l’importante incarico di gestione del nuovo corso del Cavallino Rampante. È necessario trovare un uomo su cui puntare per riportare la Ferrari al vertice in Formula Uno. Tra le soluzioni a cui sta pensando il numero uno della holding Exor e del gruppo FCA, ve ne sono alcune davvero suggestive ed interessanti. Si pensa di affidare la casa di Maranello al cugino Andrea Agnelli, attuale presidente della Juventus. Un elemento della Famiglia che sta rivestendo un ruolo sempre più  importante negli affari di casa.

Agnelli lascia la Juve?

Questa è la domanda che conseguentemente si pongono i tifosi, ma anche il mondo del calcio e della finanza. Il numero uno della squadra bianconera infatti, oltre a far parte del consiglio di amministrazione di Exor e di FCA, è stato nominato anche tra i cinque membri di Exor che fanno parte del board di Stellantis. Un ruolo molto importante. Andrea Agnelli inoltre, sta facendosi sempre più spazio nelle varie società che fanno capo ad Exor, e quindi potrebbe rappresentare il profilo giusto per andare a dirigere le operazioni della Rossa.

I suoi competitors

Lasciare la Vecchia Signora, potrebbe essere un problema, visto che bisognerebbe trovare un sostituto all’altezza. Gli altri nomi più caldi per ricoprire il ruolo di AD Ferrari sono: Mike Manley rimasto senza ruoli in FCA dopo la nascita di Stellantis e soprattutto di Alessandro Nasi. Quest’ultimo, noto alle cronache per la sua relazione con Alena Seredova, è il cugino lontano di John Elkann, del quale il n.1 di Exor si fida in modo particolare.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui