Milan 2020: le pagelle dei rossoneri

Ecco per voi i voti di tutti i rossoneri protagonisti di una grande annata calcistica

531

 

 

Il Milan 2020 chiude questo anno da protagonista assoluto

Donnarumma 9:  Poche sbavature ed interventi da top assoluto. Al momento forse uno dei sette portieri più forti al mondo.

Calabria: 7,5: dal post lockdown le prestazioni del giovane terzino destro sono diventate di livello assoluto.

Romagnoli 7: dal capitano ci attendiamo sempre il salto di qualità. Insieme a Kjaer ha composto una diga difficilmente superabile.

Kjaer 8,5: Si è rivelato  il più forte dei suoi in difesa, prestazioni da top assoluto grazie ad una grinta ed un fisico davvero importanti. Dalle sue parti non si passa, ha dato filo da torcere a tutti gli attaccanti che hanno sfidato il Diavolo.

Milan 2020, i protagonisti

Kalulu 7: l’inizio è di certo incoraggiante, il francese adattato a centrale difensivo sta emergendo con classe e personalità. Grande intuizione di Maldini che lo ha saputo scovare.

Gabbia 7: la sua crescita si sta vedendo, il centrale sta mettendo in mostra le sue doti. Sta riuscendo ad avere consapevolezza dei propri mezzi.

Theo Hernandez 9: per lui il 95’ è uguale al primo minuto, corre sempre alla stessa maniera, con stessa grinta e stessa determinazione. Probabilmente uno dei migliori terzini sinistri in Europa.

Kessiè 8,5: L’ivoriano ha dimostrato non solo di essere da Milan, ma di essere probabilmente un elemento imprescindibile di questa squadra. In mediana fornisce ordine e agonismo. Sa far gol.

Bennacer 8: il migliore in cabina di regia. L’algerino sta continuando quel processo di crescita che lo sta portando ad essere uno dei migliori interpreti del ruolo. Sottovalutato!

Castillejo 6,5: l’ultima parte dello scorso campionato ci ha regalato un giocatore determinante ed ispirato. Da inizio stagione si è un po’ spento, complice l’esplosione di Saelemaekers. Giocatore che, se sta bene, è in grado di dare brillantezza alla squadra.

Saelemaekers 8: una delle più belle sorprese di questo Milan, acquistato per pochi di milioni di euro. Il ragazzo ha saputo conquistarsi la fascia destra con determinazione, spirito di sacrificio, tanta corsa e fame.

Calhanoglu 8,5: il regalo più grande sarà il rinnovo. Il Milan senza di lui non sarebbe la stessa favola. Le azioni più pericolose partono dai suoi piedi, la sua calciata è precisa, finalmente un giocatore convinto dei suoi mezzi.

Brahim Diaz 6,5: ha grandi mezzi e piedi dolci, le potenzialità le ha tutte.

Hauge 7: ha i numeri. Il suo arrivo al Milan è stato di quelli importanti, acquistato per pochi milioni ha fin da subito ha deliziato i tifosi con prestazioni e gol di pregevole fattura. Ha il futuro davanti a se.

Rebic 7,5: dal gennaio 2020 è stato devastante, il migliore realizzatore rossonero. In avanti la sua presenza è importante. Elemento fondamentale per questo Milan.

Leao 6,5: la scommessa più grande, la sfida da vincere a tuti i costi. Il portoghese ha doti veramente importanti, deve soltanto capirlo.

Ibrahimovic 10: cosa si può chiedere di più? Ha segnato molto, ma forse le reti passano in secondo piano rispetto al miracolo che è riuscito a fare dal giorno del suo arrivo ad oggi. Ha rivoltato lo spogliatoio rossonero, ha portato la sua mentalità vincente all’intero gruppo. Un vero campione.

Pioli 9,5: il secondo artefice della meravigliosa favola rossonera. Ha saputo farsi accettare da tifosi e giocatori come un buon padre di famiglia, severo quanto basta ed accomodante se serve. Una storia davvero bellissima, non bisogna fare altro che chiedergli scusa e lasciarlo lavorare.

 

 

 

 

 

 

 

 

Marco Tavolacci nato a Cagliari il 12.08.1975 Appassionato di calcio, scrivo da anni per alcuni siti e testate giornalistiche. Amo lo sport, il mare e la musica

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui