Endometriosi: i sintomi di una malattia nascosta di cui soffrono anche tantissime vip

Ieri sera a Le Iene si sono accesi i riflettori su una malattia spesso silenziosa ma di cui soffrono circa 3 milioni di donne italiane

328
endometriosi sintomi

Endometriosi. Ieri sera nel corso della puntata delle Iene, l’inviata Roberta Rei ha aperto gli occhi su una malattia spesso silenziosa e mal diagnosticata di cui soffrono tantissime donne, comprese diversi personaggi del mondo dello spettacolo: l’endometriosi.

L’endometriosi è una malattia cronica spesso invalidante che in Italia colpisce 3 milioni di persone tra le quali diverse persone famose, come Nancy Brilli.

L’ho scoperto a 30 anni andando direttamente in sala operatoria. Da piccola cascavo per terra, non riuscivo a tenermi in piedi. Io avevo un parto ogni mese. I medici da piccola mi dicevano che ero esagerata. L’endometriosi è una malattia che si può affrontare, non sei matta” – ha detto la Brilli.

Endometriosi: sintomi, cause e diagnosi

Ma che cos’è l’endometriosi? Si tratta di una malattia ginecologica benigna causata dall’impianto di cellule endometriali normalmente presenti nella cavità uterina, al di fuori di questa. Questa situazione provoca uno stato infiammatorio cronico all’apparato genitale ed agli organi circostanti come vescica e intestino. Causa fortissimi dolori pelvici profondi avvertiti durante i rapporti (dispareunia) e dolori pelvici cronici intermestruali.

Riguardo le cause, una delle ipotesi accreditate è il passaggio, causato dalle contrazioni uterine che avvengono durante la mestruazione, di frammenti di endometrio dall’utero nelle tube e da queste in addome, con impianto sul peritoneo e sulla superficie degli organi pelvici, raramente su fegato, diaframma, pleura e polmone.

Il colloquio approfondito con il medico, la cosiddetta anamnesi, è la base per la diagnosi. Mentre la paziente descrive dettagliatamente i suoi sintomi ed i suoi disturbi, è già possibile sospettare un’endometriosi. Ma la diagnosi precisa dell’endometriosi viene fatta all’osservazione diretta del basso addome (laparoscopia) con prelievo di tessuto per l’esame istopatologico.

Endometriosi: le scuse di Carmen Di Pietro

Durante il servizio la Iena Roberta Rei ha intervistato diverse donne affette da endometriosi e poi ha fatto ascoltare uno stralcio di una puntata radiofonica condotta da Carmen Di Pietro dove sbeffeggiava una donna che conviveva con questi continui dolori: “Se col ciclo non vai al lavoro, non sei degna di essere una donna“ – diceva.

La Di Pietro raggiunta dalla Iena si è inginocchiata chiedendo scusa a tutte le donne affette da queste malattia. “Non conoscevo nessuno che avesse questa malattia e quando e per questo motivo chiedo che si faccia più informazione su questa patologia, da molti sconosciuta. Sono mortificata, chiedo di nuovo scusa a lei e a tutte le donne affette da endometriosi. Bisogna fare informazione su questa malattia, non avevo mai sentito parlare di endometriosi, sono mortificata per quanto è accaduto” – ha detto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui