Natalia Titova malattia: la ballerina ha confessato di soffrire di una grave patologia

La compagna del nuotatore Massimiliano Rosolino ha confessato di soffire sin dalla nascita di una grave patologia alle ossa

278
Natalia Titova malattia

Natalia Titova malattia. Ospite a Oggi è un altro giorno la ballerina Natalia Titova insieme a Massimiliano Rosolino. La coppia ha parlato della loro storia d’amore nata nel 2006 a Ballando con le Stelle e dalla quale sono nati due bellissime bambine.

Ripercorrendo il loro incontro, Massimiliano Rosolino ha spiegato: “Io già la conoscevo, ma lei non conosceva me. Io me la ero già studiata, lei era famosa perché era severa severa severa”. Natalia Titova ha poi aggiunto: “Siamo molto simili e siamo molto competitivi. Io sapevo che lui in quel periodo preparava gli Europei, sapevo di ucciderlo. Lui mi diceva di stare bene. Questa piccola guerra tra di noi è stato un bel gioco”.

Natalia Titova malattia: di cosa soffre la ballerina

La ballerina ha ammesso di essersi dovuta mettere in gioco per conquistare il nuotatore campano: “Quando siamo usciti la prima volta mi ha detto che mi doveva mettere alla prova. Ha fatto venire un suo grande amico da Napoli per andare a cena insieme, dovevo superare un test. Il secondo test è stato quello dei genitori. Il terzo test mi ha detto che non lo avrei mai superato ed era quello della sorella. E invece…”.

Natalia Titova è una ballerina russa salita alla ribalta in Italia dopo la partecipazioni a varie edizioni di Ballando con le Stelle. Durante le ultime interviste ha confessato di soffrire sin da bambina di una malattia: l’osteomielite. “Sono nata con un ginocchio che non si muoveva, volevano mettermi un gesso ma mia nonna ha deciso di farmi visitare da un grande professore” – ha confessato. “Lui ha detto che dovevano operarmi immediatamente perché avevo un’infezione che mi stava mangiando l’osso“. E grazie a quell’intuizione di sua nonna Natalia ha potuto diventare una ballerina di successo.

Nonostante avesse vissute comunque un infanzia difficile con i medici che le vietavano ogni sport e le dicevano che solo un miracolo le avrebbe consentito di camminare, lei sin dalla più tenera età si è sottoposta ad un lavoro immenso: “Lo sport mi era stato vietato, ma io sono cresciuta nel periodo del regime sovietico e dovevo combattere sempre, anche se stavo male. È un lavaggio del cervello, il dover essere migliori e andare avanti. Ho fatto di tutto: pattinaggio, pallavolo, sci, danza. Ero contenta di farlo, però sentivo che c’era qualcosa che non andava”.

Natalia Titova malattia: cos’è l’osteomielite

Ma cos’è l’osteomielite? Si tratta di un’infezione e infiammazione dell’apparato osteo-articolare che riguarda sia l’osso che la cavità midollare. E’ l’infezione più grave che può verificarsi a danno della struttura scheletrica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui