Milan capolista: Pioli è il vero Normal One

Rossoneri primo in classifica dopo otto partite, ecco perché

672
Calciomercato Milan

Milan capolista, questo è ciò che emerge dopo otto turni di campionato. All’inizio del torneo nessuno, nemmeno il più ottimista dei tifosi rossoneri, lo avrebbe pronosticato. Invece la nuova gestione targata Stefano Pioli, sta davvero stupendo tutti. Il Milan dopo 8 gare è primo in graduatoria, ed ha battuto già due potenziali rivali. Inter nel derby, ed ieri il Napoli al San Paolo con un perentorio 1-3, che non lascia spazio ad interpretazioni. La capolista finora sta meritando il posto occupato. Sta mettendo in mostra un calcio semplice e sbarazzino. Un complesso ben organizzato, com alcune individualità, Zlatan Ibrahimovic su tutti. Il merito? Del club che ha costruito una buona squadra senza spendere cifre folli, è del tecnico pragmatico e tremendamente concreto.

Milan capolista, i meriti del Normal One

I rossoneri si stanno rivelando una compagine ben messa in campo ed organizzata nei minimi particolari. Stefano Pioli è in allenatore umile, non si pavoneggia o autoincensa, attribuendosi nomignoli improbabili. Al contrario di essere Special, lui è “solo” un Normal One”, che con il lavoro quotidiano ha trasformato il Milan. Ha ereditato la squadra da Giampaolo, in un momento nel quale di brancolava nel buio. L’attuale tecnico milanista ha avuto il merito, di non essere un filosofo o il nuovo Messia del calcio, ma di tirar fuori da ognuno dei suoi uomini il massimo.

Normal One, bisogna correre la strada è lunga

Primo in classifica, una posizione importante che ripaga il lavoro svolto finora. Pioli è tecnico esperto e quindi fa il pompiere gettando acqua sul fuoco. Sa che altre squadre (Juventus e Inter di tette), hanno un organico superiore al suo; e che stanno iniziando a trovare continuità di risultati. Il campionato è lungo, mancano 30 partite (90 punti!), Pioli vuol provare a restare lassù fino in fondo. Poi si giocherà il tutto per tutto nel rush finale.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui