Barcellona, il caso Messi e la rivoluzione blaugrana

Analisi del top club catalano

16
Barcellona

Non è un buon momento in casa Barcellona, visti i risultati sportivi molto deludenti e i numerosi problemi che il neo allenatore Ronald Koeman dovrà affrontare. Il tecnico ed ex giocatore blaugrana (con cui ha vinto la Coppa dei Campioni nel 1992 con Crujiff in panchina) infatti ha voluto sposare il progetto tecnico del club catalano e lasciare temporaneamente la panchina della Nazionale olandese, consapevole delle grane e problemi societari che sono diventati ordinaria amministrazione in casa Barcellona. Nella stagione appena conclusa sono stati esonerati ben due allenatori: prima Ernesto Valverde (che ha lasciato la panchina lo scorso 13 gennaio dopo la sconfitta in semifinale della Supercoppa di Spagna) e poi Quique Setien.

Barcellona, il disastro europeo

Nei pochi mesi sulla panchina del Barca, Setien è stato bersagliato e colpevolizzato di un vero e proprio disastro. Al suo arrivo infatti la squadra era prima in classifica, ma alla riapertura dei campionati nel post lockdown il Real Madrid ha scavalcato posizioni e trovato quella continuità che è mancata a Messi e compagni. La Liga è stata così conquistata dai ‘Blancos’ di Zinedine Zidane, con un Real che era tutto tranne che invincibile. Ma è in Europa che il Barcellona ha mostrato il peggio di se stesso: dopo aver eliminato il Napoli agli ottavi, nei quarti di finale di Champions gli spagnoli sono stati asfaltati dal Bayern Monaco che ha rifilato una vittoria tennistica (con un secco 8-2 in favore dei bavaresi).

Barcellona, il caso Messi

Se ciò non bastasse anche la stella Lionel Messi ha manifestato nelle scorse settimane la netta volontà di lasciare il Barcellona per tentare una nuova avventura, ma il presidente Bartomeu ha minacciato l’argentino di iniziare una battaglia legale in caso di addio a costo zero. Per questo motivo la telenovela Messi dopo pochi giorni si è spenta, con la ‘Pulce’ che per un altro anno sarà ‘costretto’ a vestire ancora la maglia del Barcellona… Quale sarà la sua destinazione nella prossima stagione? L’Inter è pronta ad accoglierlo a braccia aperte…

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui