Lamborghini Huracàn EVO RWD. Il 2020 inizia alla velocità della luce

Il Toro unisce in questo modello leggerezza e potenza

1
345

Lamborghini è già pronta per iniziare il 2020 nella maniera migliore. La casa del Toro infatti ha già in programma di stupire con il modello Huracàn EVO RWD.

Questa casa costruttrice è nata come progettista di trattori ed è finita col diventare progettista di sogni. Un’auto elegante dopo l’altra, Lamborghini ha dato prova della propria forza, nascendo in un’epoca in cui doveva scontrarsi contro la Ferrari e resistendo in questi tempi contro tutti i vari modelli e le varie motorizzazioni, ibride ed elettriche.

Potenza e leggerezza da pantera

La caratteristica principale di Huracàn 2020 è la potenza del proprio motore. Il V10 aspirato di 5.2 litri arriva a erogare 610 Cv. La velocità a cui gira è di 8000 giri al minuto, sviluppando 560 Nm di coppia a 6.500 giri al minuto. Appare evidente che è leggermente depotenziata, ma è comunque un dettaglio visto che si tratta di un’auto a trazione posteriore e le sue prestazioni sono molto simili al modello a quattro ruote motrici.

L’asse anteriore è sprovvisto di organi meccanici a trazione posteriore, quindi, ma questo è un vantaggio per il peso. Infatti, così l’auto è leggera e arriva a pesare solo 1.389 kg, che aiutano una distribuzione di peso anteriore/ posteriore perfettamente bilanciata.

Anche i consumi sono ottimi. Il ciclo Wltp consuma 330 g di Co2 per km e 13,8 l / 100 km. Lo scatto da 0 a 100 è felino, ci mette solo 3,3 secondi e 9, 3 per scattare da 0 a 200, raggiungendo i 325 km all’ ora.

Lamborghini Huracàn 2020: look impeccabile

Anche l’occhio vuole la sua parte. Sebbene le dimensioni dell’auto siano rimaste le stesse del modello dell’anno appena concluso, il look della supercar è completamente rinnovato.

Le dimensioni sono 4.520 mm di lunghezza, per una larghezza di 1.993 e l’altezza rimane di 1.165. Il passo è di 2.620 mm. L’aspetto, invece, è rinnovato nell’area anteriore grazie al paraurti, rinnovato da linee più essenziali e da più prese d’aria. Il posteriore della Lambo, invece, presenta un nuovo diffusore facilmente abbinabile a due cofani motore diversi fra loro. Il primo è a listelli orizzontali, mentre il secondo è fatto di cristallo per mostrare il dieci cilindri.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui