Vuelta 2019: riaperti i giochi dopo una tappa pazza

Alla Vuelta 2019 Nairo Quintana guadagna cinque minuti su Roglic e ora lancia la sua candidatura alla vittoria finale

0
275

Grande sorpresa alla Vuelta 2019, in una diciassettesima tappa corsa a passo di carica dai corridori. Vince Gilbert, al secondo trionfo personale, ma soprattutto entra in grave difficoltà Roglic. Ora Quintana è secondo e lo sloveno deve guardarsi dall’insidia Movistar.

Vuelta 2019: per Roglic una giornata molto difficile

Per molti Roglic poteva già dirsi vincitore della Vuelta 2019. Un pronostico che però è stato clamorosamente smentito a Guadalajara, ove si concludeva la tappa odierna della corsa a tappe iberica. Un attacco della Movistar, partito da lontanissimo, ha infatti visto affondare lo sloveno, per la prima volta in difficoltà dall’inizio del Giro di Spagna. Una defaillance che arriva peraltro in vista di una diciottesima tappa che pur non arrivando in quota si preannuncia difficile. Soprattutto considerata la forza della Movistar, la quale sembra intenzionata a non tralasciare nulla per conquistare la gara.

Vuelta 2019: ora Quintana fa paura

Ad approfittare della fuga odierna è in particolare Nairo Quintana, che pure sembrava ormai fuori dai giochi per la vittoria finale. Il colombiano recupera ben 5 minuti e ora si ritrova in seconda posizione, a poco meno di 2 minuti e mezzo da Roglic. Una presenza abbastanza inquietante per il leader della classifica generale, considerata la levatura di Quintana, che però in questa Vuelta 2019 ha difettato molto in continuità.

Cosa può accadere ora?

Se prima dell’arrivo a Guadalajara Roglic sembrava praticamente inattaccabile, le difficoltà attraversate nel corso di una tappa velocissima sembrano cambiare le carte in tavola. Anche alla luce della forza di una Movistar che ha la possibilità di contare su molte frecce al proprio arco. Frecce che il team sembra intenzionato ad utilizzare nei chilometri che separano la carovana da Madrid, ove si concluderà la Vuelta 2019. Proprio Quintana, però, solleva non pochi dubbi alla luce del suo comportamento nel corso della gara. Il colombiano, infatti, è andato regolarmente in difficoltà ogni volta che la strada si è inerpicata. Un dato da tenere presente nei pronostici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui